domenica, Ottobre 17, 2021

Minacce a Toti: denunciato pregiudicato no vax di Torino

- Advertisement -

GENOVA – Un pregiudicato no vax 36enne di Torino è stato deferito all’autorità giudiziaria dopo essere identificato come autore di numerosi insulti e minacce anonime ricevute dal presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, sui suoi profili social nelle ultime settimane. “Io ti sbudello”, “Se ti becco ti do tante di quelle mazzate…”, “Quante botte ti darei…”: sono solo alcuni dei messaggi recapitati via Facebook, Twitter e Instagram al governatore.

“Dopo una serrata e complessa attività di indagine- spiega la Polizia postale in una nota- gli esperti hanno riscontrato che a minare la serenità di Giovanni Toti era M.R., un no vax trentaseienne esperto di arti marziali di Torino con l’hobby del canto e numerosi precedenti penali, segno che il governatore, forse, qualche rischio lo correva realmente”.

Questa mattina all’alba, con un’operazione coordinata dalla Procura della Repubblica di Genova e in collaborazione col compartimento di Polizia postale e delle comunicazioni di Torino, è scattata la perquisizione dell’appartamento dell’indagato, il sequestro degli account social e dei device con i quali venivano perpetrate le minacce e il deferimento dell’uomo all’autorità giudiziaria. “Quando, qualche giorno fa, di fronte all’insostenibile perdurare della situazione, lo staff del presidente ha presentato un esposto alla Polizia Postale e delle Comunicazioni della Liguria- si legge ancora nella nota- gli investigatori hanno letto nell’odio che traspariva da quei messaggi la determinazione di chi sarebbe potuto passare dalle parole ai fatti e si sono messi al lavoro per individuare l’autore delle minacce”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Minacce a Toti: denunciato pregiudicato no vax di Torino proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

ULTIM'ORA

Landini in pressing sul Governo: “Subito un dl antifascista”

ROMA – Per una volta Maurizio Landini lascia nel cassetto la celebre maglietta bianca. Nella piazza san Giovanni gremita, e accomunata dall'appello ‘Mai più...

Barillari: “Ci hanno obbligato a uscire dalla Regione Lazio. Chiedo asilo politico alla Svezia”

ROMA – “Ci hanno obbligato ad uscire perché, guarda caso, hanno scovato proprio ieri un dipendente regionale vaccinato con green pass positivo al Covid,...

Commercialisti, De Lise (Ungdcec): si apre nuovo scenario, subito un commissario

ROMA – “L'ultima pronuncia del Tar sulla questione elezioni dei commercialisti apre un nuovo scenario. Nell'ultimo anno e mezzo abbiamo perso, come categoria, ogni...

Papa Francesco: “Le case farmaceutiche liberalizzino i brevetti dei vaccini anti-Covid”

ROMA – “Ai grandi laboratori, che liberalizzino i brevetti. Compiano un gesto di umanità e permettano che ogni essere umano abbia accesso al vaccino”....

Potrebbero interessarti anche...

Landini in pressing sul Governo: “Subito un dl antifascista”

ROMA – Per una volta Maurizio Landini lascia nel cassetto la celebre maglietta bianca. Nella piazza san Giovanni gremita, e accomunata dall'appello ‘Mai più...

Barillari: “Ci hanno obbligato a uscire dalla Regione Lazio. Chiedo asilo politico alla Svezia”

ROMA – “Ci hanno obbligato ad uscire perché, guarda caso, hanno scovato proprio ieri un dipendente regionale vaccinato con green pass positivo al Covid,...

Commercialisti, De Lise (Ungdcec): si apre nuovo scenario, subito un commissario

ROMA – “L'ultima pronuncia del Tar sulla questione elezioni dei commercialisti apre un nuovo scenario. Nell'ultimo anno e mezzo abbiamo perso, come categoria, ogni...

Papa Francesco: “Le case farmaceutiche liberalizzino i brevetti dei vaccini anti-Covid”

ROMA – “Ai grandi laboratori, che liberalizzino i brevetti. Compiano un gesto di umanità e permettano che ogni essere umano abbia accesso al vaccino”....