venerdì, Settembre 24, 2021

Clelia Gorga entra del CdA della Fondazione Banco di Napoli per l’assistenza all’infanzia

- Advertisement -

È l’avvocato Clelia Gorga (nella foto) uno dei nuovi volti del Cda della Fondazione Banco di Napoli per l’assistenza all’infanzia. Docente universitario con la passione per la politica, da anni è impegnata nella realizzazione di interventi con associazioni del territorio, sempre con una grande attenzione alla violenza di genere e alla condizione dei bambini in difficoltà.

È stata consigliere comunale a Torre del Greco e ha dedicato la sua attività politica a favore delle fasce deboli. Suo il progetto degli sportelli d’ascolto nelle scuole in rete, anche orientato a far emergere episodi di bullismo o di violenza in famiglia, spesso difficili da evidenziare perché maturati in contesti socio-economici particolarmente svantaggiati.

“Il sociale è il vero motore che dobbiamo utilizzare per affrontare un periodo emergenziale come quello che stiamo vivendo», ha spiegato l’avvocato Gorga.

“Il mio impegno si conferma a favore dei bambini perché spesso sono la parte più emarginata, quella che rischia di correre maggiori pericoli verso la deviazione sociale».

“Una deviazione che deve essere agguantata nella fase iniziale del processo formativo di un bambino, affinché possa essere educato ai giusti valori, possa essere assistito e inserito in un contesto virtuoso, restituendogli quella giusta dignità che, per difficoltà di ogni tipo, anche psicologiche e fisiche, non ha avuto la fortuna di avere».

“Ho accolto con orgoglio la nomina, per la quale ringrazio il presidente Vincenzo De Luca, con l’obiettivo di dare il mio contribuito, con la massima disponibilità, attraverso le mie competenze esperienziale – ha aggiunto Gorga».

“Il comparto sociale è animato da molteplici sottoaree, nelle quali spiccano i minori legati a contesti familiari in contesti afflitti da violenza di genere».

L’articolo Clelia Gorga entra del CdA della Fondazione Banco di Napoli per l’assistenza all’infanzia proviene da Notiziedi.

continua a leggere sul sito di riferimento

ULTIM'ORA

Four states and the Federal District surpass the historical average of forest fires

By João Marcelo SÃO PAULO – According to data from the National Institute for Space Research (INPE), the DF and 4 other states have already...

Eurostat: +115% di richiedenti asilo nel secondo trimestre del 2021

Di Alessio Pisanò BRUXELLES – Nel secondo trimestre 2021 ci sono stati circa 103.895 richiedenti asilo che hanno chiesto la protezione internazionale nei paesi dell'Unione...

Lo smart working piace ai veneti ma stressa una donna su due

VENEZIA – Lo smart working piace ai lavoratori veneti, ma per quasi una donna su due aumenta lo stress relativo alla conciliazione vita lavoro....

Scarcerato l’ex presidente catalano Puigdemont. “Ma dovrà restare in Sardegna”

ROMA – “Carles Puigdemont resta libero e senza misure cautelari”. Lo ha annunciato su Twitter la presidente del Parlamento catalano, Laura Borràs. La Corte...

Potrebbero interessarti anche...

Four states and the Federal District surpass the historical average of forest fires

By João Marcelo SÃO PAULO – According to data from the National Institute for Space Research (INPE), the DF and 4 other states have already...

Eurostat: +115% di richiedenti asilo nel secondo trimestre del 2021

Di Alessio Pisanò BRUXELLES – Nel secondo trimestre 2021 ci sono stati circa 103.895 richiedenti asilo che hanno chiesto la protezione internazionale nei paesi dell'Unione...

Lo smart working piace ai veneti ma stressa una donna su due

VENEZIA – Lo smart working piace ai lavoratori veneti, ma per quasi una donna su due aumenta lo stress relativo alla conciliazione vita lavoro....

Scarcerato l’ex presidente catalano Puigdemont. “Ma dovrà restare in Sardegna”

ROMA – “Carles Puigdemont resta libero e senza misure cautelari”. Lo ha annunciato su Twitter la presidente del Parlamento catalano, Laura Borràs. La Corte...